Ultimi Visitatori / Latest Visitors - Updated 20.01.17

A320-232 (Sharklets ) WIZZ AIR ( Special Color ) HA-LYG -- Photo by Danesi Giuseppe

A320-251 (NEO)  PEGASUS TC-NBG -- Photo by Danesi Giuseppe

 

Ultime Notizie / Last News - Updated 18.01.17

 

ASSAEROPORTI, USCITI I DATI DI TRAFFICO DEL 2016

Aeroporti, l’Italia continua a volare, Orio terzo dietro Fiumicino e Malpensa

I dati di Assaeroporti del 2016: passeggeri in aumento del 4,6%, merci del 2,6.

Il sistema aeroportuale italiano chiude il 2016 in positivo con oltre 164 milioni di passeggeri, 1 milione di tonnellate di merci e 1,5 milioni di movimenti aerei, «trainando fortemente la crescita del turismo nel nostro Paese e l’esportazione dei prodotti italiani nel resto nel mondo». Lo rileva Assaeroporti nel consuntivo dei dati di traffico del 2016, precisando che rispetto al 2015 sono «sensibili gli incrementi registrati nelle tre macro categorie monitorate»: +4,6% per il traffico passeggeri, +5,9% per i volumi di merce trasportata e +2,6% per il numero dei movimenti aerei.

Sul risultato complessivo del traffico passeggeri, evidenzia Assaeroporti, ha inciso positivamente la forte crescita del traffico internazionale pari al 6,2% e, in particolar modo, del traffico Ue (+7,6%). Positivo anche l’andamento del traffico nazionale (+2,2%). Sul podio degli scali per numero di passeggeri transitati: Roma Fiumicino (41,7 milioni), Milano Malpensa (19,4 milioni), Bergamo (11,2 milioni).

Orio ha registrato una crescita del 7,3 % tra i passeggeri, la più elevata tra gli scali sul podio: Fiumicino ha difatti chiuso con più 3,2, mentre Malpensa è cresciuta del 4,5. Linate sostanzialmente tiene (meno 0,1%). Bene Venezia (10%), ancora meglio Catania (11,4%) e Bologna (11,5). Anche Verona ha chiuso con un più 8,4%, mentre Brescia ha raggiunto un più 148,4% che in valore assoluto vuole dire chiudere il 2016 con poco più di 19 mila passeggeri.


Fonte: ecodibergamo.it

 

SACBO: MOVIMENTO PASSEGGERI CRESCIUTO DEL 7,26% NEL 2016

L'Aeroporto di Milano Bergamo chiude il 2016 con un consuntivo di 11.159.631 passeggeri, che corrisponde a un incremento del 7,26% rispetto al dato 2015 quando si raggiunse la cifra di 10,4 milioni di passeggeri. Il risultato conseguito nel 2016, a cui ha contributo in termini generali l'ulteriore crescita del load factor sui voli di linea e che si accompagna a uno dei migliori indici di puntualità su scala mondiale nella categoria aeroportuale corrispondente ai volumi di traffico, consente di consolidare la terza posizione nella classifica degli aeroporti nazionali dopo Roma Fiumicino e Milano Malpensa.

Sul fronte delle merci aeree si registrano la diminuzione del 4,2% dei movimenti cargo, che riflette il progressivo efficientamento del comparto e corrisponde in media a un volo giornaliero in meno, e la sostanziale conferma dei livelli di movimentazione, attestati nel 2016 a circa 118mila tonnellate, -2,7% rispetto al 2015, permettendo di conservare funzione e valore primari del polo logistico courier.

 

Ufficio Stampa SACBO

 

PARCO AUTO SACBO A EMISSIONI ZERO

SACBO sposa l’auto elettrica, con cui ha deciso di equipaggiare la propria flotta di veicoli di servizio, destinati all’impiego sia in ambito aeroportuale che sulle

strade urbane. La scelta è caduta su una vettura cinque porte da quattro posti, con autonomia di 150 km, dotata di batteria di ioni a litio con tempi di ricarica standard di 8 ore a 220 v e possibilità di carica rapida di 30 minuti. Le centraline di ricarica sono state create all’interno del parcheggio degli uffici direzionali di SACBO a Grassobbio.

Una scelta etica, quella adottata da SACBO, che si è data un Piano di Mobilità Elettrica per contribuire all’abbattimento delle emissioni di CO2 e disporre di un veicolo che offra garanzia di efficienza e sicurezza secondo la tipologia d’uso frequente ma su tragitti mediamente brevi. Per caratterizzare questa scelta, sulle portiere anteriori dei veicoli di servizio aziendali appare il logo di SACBO in un riquadro di colore verde accompagnato dalla scritta “Green Energy” e dal simbolo dell’auto elettrica.

Le prime quattro auto di servizio sono entrate in funzione a fine 2016, destinate all’operatività dentro e fuori il sedime aeroportuale. Una di queste viene impiegata come auto di servizio per lo svolgimento di commissioni afferenti ai Servizi Generali di SACBO e per i tragitti nello hinterland bergamasco.

 

Ufficio Stampa SACBO

 

OPERE DI PALMA IL VECCHIO ESPOSTE ALL'AEROPORTO DI ORIO

TRE OPERE DI PALMA IL VECCHIO RIPRODOTTE E ESPOSTE IN AEROPORTO

Ritratto d’uomo, Ninfe al bagno, Donna in blu. Sono le tre opere di Palma il Vecchio, all’anagrafe Jacopo Negretti, il pittore bergamasco al quale Bergamo ha dedicato la prima mostra monografica, ospitata dal 13 marzo al 21 giugno 2015 dalla Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea (GAMeC) di Bergamo, riprodotte e riproposte in forma permanente nel terminal partenze dell’Aeroporto di Bergamo.

Tre esempi scelti dal curatore della grande esposizione, Prof. Giovanni Federico Villa, tra i quaranta capolavori provenienti dalle maggiori collezioni pubbliche e private di mezzo mondo e che hanno permesso di ricostruire emblematicamente i tre decenni del percorso artistico di Palma il Vecchio.

SACBO, main sponsor della grande retrospettiva ammirata alla GAMeC e intitolata “Lo sguardo della bellezza” di Palma il Vecchio, ha inteso riproporre la poetica artistica dello straordinario pittore, nativo di Serina e affermatosi a Venezia, con l’obiettivo di tenere viva l’attenzione sul patrimonio culturale del territorio bergamasco. Le tre riproduzioni sono collocate nell’area dei gate di imbarco dell’area Schengen e di fronte all’ampia vetrata che si affaccia sullo skyline della città di Bergamo e sulle Prealpi orobiche. “Un ulteriore biglietto da visita e una cartolina destinata ad accompagnare chi parte per invitarlo a tornare sui luoghi dell’arte di Bergamo e del suo circondario – sottolinea SACBO - Siamo convinti che l’aerostazione, disegnata per accogliere i passeggeri e agevolarne il transito, debba risultare confortevole in ogni suo settore ma anche riservare spazi che richiamino il senso e la cultura del territorio, assegnando ai passeggeri la funzione di opinion maker nei rispettivi luoghi di origine o di lavoro. Le opere riprodotte di Palma il Vecchio, espressione del linguaggio universale della pittura, rappresentano un messaggio facilmente trasmissibile e un invito a vivere la bellezza riflessa nei capolavori che si incontrano visitando la città di Bergamo e il suo territorio”. “Tre capolavori, un Maestro, il suo territorio. Tre capolavori per raccontare, ancora oggi, la meraviglia delle terre orobiche – spiega Giovanni Federico Villa - Attraverso il magnifico Ritratto di donna in blu, icona del Kunsthistorisches Museum di Vienna, la straordinaria tradizione del panno lana e dei mercanti di tessuti bergamaschi ma anche l'altissima arte di un Palma il Vecchio capace come nessun altro di narrare la morbidezza di un broccato o di un damasco ma anche il tono dell'incarnato e la sericità della pelle di una fanciulla. Con il Ritratto d'uomo dell'Ermitage lo svelarsi del genio, di una tradizione pittorica che con Palma ha il primo, eccelso maestro, capace di catturare la monumentalità della figura umana e, con essa, l'essenza stesso del carattere dell'effigiato. Con le Ninfe al bagno l'esplosione della bellezza femminile e lo stupore per un territorio montano fatto d'acque e di una natura ancora oggi incontaminata, che riusciamo a cogliere così come fece Palma oltre quattrocento anni fa. Tre capolavori, un Maestro, per introdurre un territorio sempre capace di meravigliare con paesaggi inattesi, figli di una tradizione secolare. E migliore porta per questo racconto non può che essere l'aeroporto”. “ Fare dell’aeroporto il primo vero punto di accoglienza della città è un’iniziativa che ormai si sta consolidando -dichiara Nadia Ghisalberti, assessore alla cultura del Comune di Bergamo - Si moltiplicano lentamente le attività che l’Amministrazione, in sinergia con altri attori del territorio e in collaborazione con Sacbo, è in grado di proporre per promuovere Bergamo al grande flusso di passeggeri in ingresso nel nostro paese attraverso lo scalo del Caravaggio. Ci sono state le iniziative per EXPO 2015 Milano, l’esecuzione di brani di opera lirica direttamente al terminal degli arrivi lo scorso anno, l’installazione della grande opera di Mastrovito nell’area del ritiro bagagli: tutte attività di fondamentale importanza nella creazione di uno hub di accoglienza al turista integrato e in grado di incrementare la reputazione della città verso il turismo diretto nel Nord Italia”.


Bergamo, 29 dicembre 2016

Ufficio Stampa SACBO

 

IL TRAGUARDO DI 11 MILIONI DI PASSEGGERI!!!

L'aeroporto di Bergamo ha festeggiato oggi, martedì 27 dicembre 2016, il transito dell’undici milionesimo passeggero del 2016. Si tratta di Alessandro Galletti, 29enne milanese, partito con volo Pobeda Airlines per Mosca. E’ stato premiato da SACBO, rappresentata dal direttore generale Emilio Bellingardi e dall’aviation director Giacomo Cattaneo, con una targa e una card gratuita per l’accesso alle Vip Lounge aeroportuali, e ha ricevuto un biglietto omaggio da Pobeda Airlines. Il traguardo di 11 milioni di passeggeri rappresenta il massimo storico per l’Aeroporto di Bergamo.

 

Ufficio Stampa SACBO

 

NUOVE PIAZZOLE A ORIO!!!

Nuove piazzole aeromobili all’Aeroporto di Bergamo!!

Sul sedime aeroportuale di Bergamo sono stati completati i lavori di ampliamento del piazzale aeromobili, lato ovest, con aggiunta di due nuove piazzale per la sosta e di una piazzola dedicata alle operazioni di de-icing, per gli aeromobili fino a classe E (del tipo B747-400ER), in aggiunta alle tre piazzole che permettevano lo stazionamento dei velivoli di classe C (del tipo B737) con operazioni di push-back, già aperte al termine della prima fase ed ora abilitate anche all’uscita in self manouvering.

L’intervento ha riguardato una superficie complessiva delle aree pavimentate pari a 27mila mq. Si tratta di una disponibilità fondamentale per le accresciute esigenze operative e per i criteri logistici di assegnazione delle piazzole.


Ufficio Stampa SACBO

 

RECORD DI PRENOTAZIONI SULLA TRATTA BGY-NAPOLI

RYANAIR INCREMENTA LA FREQUENZA A 4 VOLI GIORNALIERI

Milano, 22 dicembre 2016 - Ryanair, la compagnia aerea n.1 in Italia, ha annunciato oggi un incremento di frequenze, a partire da maggio, sulla nuova rotta Napoli – Milano Bergamo passando così da 3 a 4 voli giornalieri, a seguito delle prenotazioni da record da parte dei clienti italiani.

I voli Ryanair da Napoli, ventisettesimo aeroporto di Ryanair in Italia e sedicesima base italiana del vettore (86a in Europa), inizieranno a marzo con 17 nuove rotte per Brema, Copenaghen, East Midlands, Eindhoven, Francoforte Hahn, Danzica, Kaunas, Lisbona, Madrid, Manchester, Milano Bergamo, Siviglia, Stoccolma, Tolosa, Treviso, Valencia e Varsavia Modlin, che permetteranno di trasportare 1 milione di clienti all’anno.

Per festeggiare il grande successo ottenuto, Ryanair lancia una vendita speciale di posti sulla rotta Napoli - Milano Bergamo e v.v. a partire da soli €19,99 per viaggiare a maggio, disponibile fino alla mezzanotte di lunedì (26 dicembre).

John F. Alborante, Sales & Marketing Manager Ryanair per l’Italia ha affermato:

“Ryanair è lieta di annunciare che la nuova rotta Napoli – Milano Bergamo sarà portata a 4 voli giornalieri a seguito delle prenotazioni da record effettuate dai nostri clienti. Non vediamo l’ora di aprire la nostra nuova base a Napoli, la 16a in Italia. L’aggiunta di 3 aeromobili nel corso del 2017 a Napoli rappresenta un investimento da 300 milioni di dollari che testimonia in Italia la nostra continua crescita di rotte, traffico e turismo.

I clienti possono scegliere fra 17 nuove rotte da Napoli per Brema, Copenaghen, East Midlands, Eindhoven, Francoforte Hahn, Danzica, Kaunas, Lisbona, Madrid, Manchester, Milano Bergamo, Siviglia, Stoccolma, Treviso, Tolosa, Valencia e Varsavia Modlin, operative da marzo, che permetteranno di trasportare 1 milione di clienti all'anno.

Per festeggiare i 4 voli giornalieri della nuova rotta Napoli – Milano Bergamo stiamo mettendo in vendita posti a partire da soli €19,99 per viaggiare a maggio, prenotabili fino alla mezzanotte di lunedì (26 dicembre). Poiché i posti a questi prezzi incredibilmente bassi andranno a ruba velocemente, invitiamo i passeggeri ad accedere subito a www.ryanair.com per evitare di perderli.”

17 NUOVE ROTTE DA NAPOLI

Rotta Frequenza Data di inizio

Brema 2 a settimana 05 maggio

Copenhagen 3 a settimana 02 maggio

East Midlands 3 a settimana 02 maggio

Eindhoven 2 a settimana 07 aprile

Francoforte Hahn 2 a settimana 28 marzo

Danzica 2 a settimana 30 marzo

Kaunas 2 a settimana 04 maggio

Lisbona 3 a settimana 03 maggio

Madrid 2 a settimana 05 aprile

Manchester 3 a settimana 04 aprile

Milano Bergamo 4 al giorno 01 maggio

Siviglia 2 a settimana 03 maggio

Stoccolma 2 a settimana 05 maggio

Tolosa 2 a settimana 03 maggio

Treviso 2 al giorno 04 aprile

Valencia 2 a settimana 02 maggio

Varsavia Modlin 2 a settimana 30 marzo

Ryanair è la compagnia aerea preferita in Europa, con 119 milioni di passeggeri trasportati all’anno su oltre 1.800 voli giornalieri da 86 basi, collegando oltre 200 destinazioni in 33 paesi. Con una flotta di oltre 360 Boeing 737, ed un ordine per ulteriori 305 Boeing 737, Ryanair continuera’ ad abbassar le tariffe e a far crescere il traffico fino a 200 milioni di passeggeri entro l’anno fiscale 2024. Ryanair si affida a un team di oltre 11.500 professionisti dell'aviazione altamente qualificati che forniscono le migliori prestazioni a livello europeo, e da 31 anni detiene il record di sicurezza nel settore.

In Italia Ryanair opera dai seguenti 27 aeroporti: Alghero, Ancona, Bari, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Comiso, Cuneo, Genova, Lamezia, Milano Bergamo, Milano Malpensa, Napoli, Palermo, Parma, Perugia, Pescara, Pisa, Roma Ciampino, Roma Fiumicino, Torino, Trapani, Treviso, Trieste, Venezia e Verona.


Ryanair Press Office Italy - AIGO

 

ACCORDO TRA SACBO E SINDACATI: DAL 2017 NUOVA SOCIETA' HANDLING

Orio, accordo tra Sacbo e sindacati: 269 lavoratori nella nuova società di handling

Dal primo gennaio i lavoratori che oggi si occupano di assistenza a terra diventeranno dipendenti della nuova società BGY International Services, al 100% di proprietà di Sacbo.

Per definire le modalità di questo passaggio, lunedì 19 dicembre SACBO spa e BGY International Services assistite da Confindustria, i sindacalisti di FILT-CGIL, FIT-CISL e  UILTrasporti provinciali e le Rappresentanze Sindacali Unitarie dei lavoratori hanno firmato un accordo i cui contenuti erano stati in precedenza illustrati in due assemblee che si sono tenute giovedì 15 dicembre.

“Il confronto è durato un paio di mesi, ma i primi passi sono stati mossi molto prima, a partire dall’accordo sulla flessibilità siglato un anno e mezzo fa proprio in vista della nuova nascita societaria – spiegano Marco Sala di FILT-CGIL, Renato Lorenzi per FIT-CISL e Fausto Marchetti della UILTrasporti di Bergamo – In questa fase delicata, non solo vengono garantite ai lavoratori tutte le tutele di legge in caso di cessione di ramo d’azienda (quindi sia quanto previsto dal Codice Civile in materia, sia quanto contenuto nella Legge 428/1990 e cioè il mantenimento delle condizioni contrattuali ed economiche godute con l’azienda precedente), ma con l’intesa di lunedì siamo riusciti ad ottenere rassicurazioni che il 100% della nuova società sia detenuto dalla stessa SACBO, di cui al momento sono dipendenti i 269 lavoratori”.

La nascita di BGY International Services per la gestione dei servizi di handling si iscrive nel percorso avviato dal Decreto Legislativo n.18 del 1999 con cui vedeva attuazione la direttiva europea relativa al libero accesso al mercato dei servizi di assistenza a terra negli aeroporti della Comunità.

“Dalla fine degli anni novanta quel processo di riorganizzazione seguito alla liberalizzazione del settore è ancora in atto” proseguono i tre sindacalisti. “L’accordo di lunedì offre tutte le tutele necessarie, garantendo assoluta continuità e prevedendo momenti di verifica congiunta sull’andamento della futura società.  Abbiamo ottenuto l’impegno a valutare processi di internalizzazione, qualora dovessero presentarsi le condizioni, di quelle attività non legate strettamente alle attività di handling, ulteriore elemento a tutela dell’occupazione e che evita processi di esternalizzazione futuri finalizzati all’abbattimento del costo del lavoro. Se SACBO, poi, dovesse reclutare nuovi lavoratori, l’accordo contiene una clausola in cui SACBO si impegna a cercare le figure professionali necessarie prima all’interno dell’azienda controllata e solo successivamente all’esterno. I contenuti dell’accordo sono stati approvati dai lavoratori durante due assemblee che abbiamo svolto la scorsa settimana e a seguito delle quali abbiamo firmato l’accordo”.


Fonte: Bergamonews.it


CDA SACBO APPROVA BUDGET DI PREVISIONE 2017

Il Consiglio di amministrazione di SACBO, riunito nella sede degli uffici direzionali a Grassobbio, ha deliberato di procedere all’acquisto delle azioni poste in vendita dalla Provincia di Bergamo (detentrice di una quota pari al 13.20%), corrispondenti al 3% del capitale sociale per un valore di 6.804.000. Nel corso della riunione è stato approvato il budget di previsione 2017, che indica un incremento di fatturato nell’ordine del 9% rispetto al 2016 e un margine operativo lordo di oltre 30 milioni. Previsti, inoltre, investimenti per circa 25 milioni, dei quali 5 dedicati alle infrastrutture di volo e 6,4 al completamento del parcheggio P3, la cui capienza passerà da 3.000 a 5.000 posti auto.

 

Ufficio Stampa SACBO

 

Ci trovate anche su:

Facebook all'indirizzo: https://www.facebook.com/OrioSpottersGroup

Flickr all'indirizzo: https://www.flickr.com/groups/oriospotter

Blog all'indirizzo: https://oriospotter.wordpress.com

COMUNICATO STAMPA

VOLO SPECIALE DIRETTO A FIERA DI NORIMBERGA

 
learjet 40 sirio i-guru  .jpg
img_8606.jpg
learjet 45 air four i-foru.jpg
phenom 100e etihad flight college a6-efa.jpg
b737-4yo gran cru airlines col. ellinair ly-pgc.jpg
Chi è online
 2 visitatori online

Il sito utilizza i cookie per migliorare i nostri contenuti e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information